Recensione activity tracker Garmin Vívofit

I punti considerati nella recensione Garmin Vívofit

Garmin è un ottimo produttore di activity tracker e, senz’altro, fra i migliori activity tracker sul mercato rientra il Garmin Vivofit. Prodotto che misura passi, distanza percorsa, calorie bruciate, ora, data e battito cardiaco (tramite fascia opzionale), è dotato di una batteria molto longeva. Non solo il prodotto è adatto per attività legate alla corsa ma, grazie alla sua resistenza sott’acqua può essere adeguato anche per il nuoto. Regolabile e dotato da un’estetica più che decente, il Garmin Vivofit non si fa mancare niente. Tranne che se non fosse per la mancanza dell’illuminazione del display, questo modello sarebbe risultato perfetto non solo per chi desidera affaciarsi verso il mondo dei braccialetti cardiofrequenzimetri, ma anche per chi desidera provare modelli nuovi rispetto ai propri vecchi cardio da polso o con fascia.

Pro e Contro

Pro:
  • Dati correlati con l’obiettivo da raggiungere
  • Resistenza di 50 metri sott’acqua
  • Bracialetto facilmente regolabile

Contro:
  • Estetica minimale
  • Mancanza d’illuminazione del display

Garmin Vívofit Braccialetto Wellness per Rilevamento Attività Fisica, Nero

back to menu ↑

Caratteristiche e componenti dell’activity tracker Garmin Vívofit

Il Garmin Vivofit misura passi, distanza percorsa, calorie bruciate, ora, data e battito cardiaco (tramite fascia opzionale).

Il Garmin Vivofit misura passi, distanza percorsa, calorie bruciate, ora, data e battito cardiaco (tramite fascia opzionale).

Garmin è senz’altro un brand eccellente per quanto riguarda la produzione di cardiofrequenzimetri da polso, orologi da polso e fitness tracker. Possiamo dire che il Garmin Vivofit ne è una dimostrazione. Come ogni activity tracker, il Garmin Vivofit misura le attività fisiche compiute durante il giorno, fornisce tutti i dettagli per monitorare il sonno, conta le calorie assorbite e induce ad avere uno stile di vita più sano, grazie ad appositi alert. Innanzitutto, il Garmin Vivofit presenta alcune particolarità rispetto ad altri activity tracker non solo dal punto di vista delle funzionalità a livello di software ma anche per quanto riguarda l’apparato hardware e la sua composizione. Vediamo nello specifico perchè l’activity tracker Garmin Vivofit necessita d’esser preso in considerazione.

Dando un’accurata osservazione al prodotto nella sua estetica (ma anche nel suo display e nel suo semplice LED), sembrerebbe che Garmin questa volta si sia maggiormente concentrato sulle funzioni interne, o almeno su alcune di esse. Possiamo dire che questo activity tracker non ha funzioni tecnologicamente avanzate o comunque non dispone di particolari settaggi o funzionalità d’alto livello, ma non è per questo che risulta un prodotto di bassa qualità.

Il Garmin Vivofit misura le caratteristiche standard come ogni altro activity tracker quali passi, distanza percorsa, calorie bruciate, ora, data e battito cardiaco (tramite fascia opzionale). Punto di forza di questo activity tracker è, senz’altro, la sua batteria. Il Garmin Vivofit presenta batterie CR1632 (quelle di un orologio, per intendersi) che possono durare un anno. Abbiamo testato personalmente il prodotto anche per allenamenti longevi e la batteria è perfettamente funzionante e perdura nel tempo senza creare problemi. Quindi, a meno che non vi troviate nel momento esatto in cui si scaricheranno, non avrete particolari problemi di ricarica costante. Da notare che il prodotto non ha un entrata USB (visto che, tuttavia, non necessita d’averla). Vi chiederete ora “come faccio a connetterlo al computer o almeno alla App di Garmin?”. Il bluetooth vi può aiutare in questo caso. Grazie ad esso potrete connettervi alla comoda app Connect di Garmin.

Tornando un momento alle funzionalità di questo activity tracker, è opportuno considerare come i passi compiuti siano direttamente correlati all’obiettivo da raggiungere, ovvero l’obiettivo cambierà in base al risultato ottenuto durante la giornata. In sintesi, se l’obiettivo, ad esempio, era quello di raggiungere 7000 passi, ma noi ne abbiamo raggiunti 5000, il giorno dopo l’obiettivo sarà di 6000 passi. Tuttavia, se avremo raggiunto l’obiettivo dei 7000 (o meglio, ne avremo fatti 8000), è possibile che il prossimo obiettivo sia più difficile e impegnativo da raggiungere, magari verrà impostato sui 9000/10000 passi e così via.

Oggettivamente, il Garmin Vivofitin sembrerebbe quasi una sorta di orologio anni ‘80 che veniva utilizzato dagli atleti.

Oggettivamente, il Garmin Vivofitin sembrerebbe quasi una sorta di orologio anni ‘80 che veniva utilizzato dagli atleti.

Riteniamo che questa funzione risulti molto utile per raggiungere la giusta motivazione durante l’allenamento ma anche durante la nostra giornata, in quanto può permetterci di monitorare costantemente il nostro moto quotidiano, dandoci risultati e obiettivi da raggiungere che spronano a migliorare. Detto questo, possiamo considerare questa funzione dei passi correlata con gli obiettivi un grande vantaggio. Tuttavia, ci sono alcune cosa che arrivano subito all’occhio, ad esempio l’estetica del prodotto. Ad esempio, il laccio del prodotto (e l’activity tracker stesso) sono di colore nero e sono piuttosto “plasticosi”.

In poche parole, l’estetica del prodotto è piuttosto semplice. Se deciderete di acquistare il Garmin Vivofit, non sarà di certo per la sua estetica. Oggettivamente, in apparenza sembrerebbe quasi una sorta di orologio anni ‘80 che veniva utilizzato dagli atleti. Probabilmente questo mood vintage di Garmin è stato ciò che ha spinto l’azienda a puntare più su altre qualità su cui si basavano in passato che su un’innovazione estetica (dettaglio che, nel bene o nel male, si concentrano gran parte dei rivenditori). Ricordiamo comunque che il modello di colore nero è il modello base ma è possibile reperire anche altri colori.

Il laccio dell’orologio cardiofrequenzimetro è facilmente regolabile e grazie alla sua flessibilità può essere impostato nella misurazione che si vuole senza particolari problemi. In questo modo si può svolgere le nostre attività quotidiane senza intoppi e fastidi, regolando l’activity tracker stretto al polso come si vuole. È possibile addirittura cambiare il laccio con altri, non necessariamente del brand Garmin. Vi garantiamo che il braccialetto risulterà, ad ogni modo, comodo e confortevole.

Il display è un altro dettaglia da considerare. Anch’esso è stato concepito in maniera molto semplice ed esile. I colori del display sono rosso e oro ed è sempre acceso. Questo vuol dire che il Garmin Vivofit non si spegne mai, proprio come un orologio. È per questo motivo che le sue batterie sono esattamente le stesse di un orologio e, in linea generale, è quasi come se esso stesso lo fosse, solamente che possiede le più utili funzioni di un qualunque altro activity tracker. Unica pecca del display è che non presenta una funzione di illuminazione. Questo potrebbe risultare fastidioso se, ad esempio, andiamo a correre quando è buio o comunque necessitiamo di visualizzare i dati quando non è presente un minimo cenno di luce.

Da notare inoltre che il Garmin Vivofit è resistente per ben 50 metri sott’acqua. Potrete comodamente indossarlo sia al mare che in piscina senza particolari problemi. Possiamo dire che per gli sport acquatici può essere utilizzato senza problemi, in quanto la sua forte resistenza all’acqua anche in profondità permette a chi lo indossa di non bloccarsi o comunque di non avere problemi di nessun tipo.

Il Garmin Vivofit è resistente per ben 50 metri sott’acqua.

Il Garmin Vivofit è resistente per ben 50 metri sott’acqua.

Abbiamo accennato in precedenza che il Garmin Vivofit, in sostanza, possiede funzioni basiche per un’attività semplice e quotidiana. Sembrerebbe che fosse stato progettato più per motivi di fitness e benessere che per attività sportive. Questo potrebbe confermarlo la mancanza di GPS all’interno del prodotto. Il Garmin Vivofit non è dotato di GPS e non presenta funzioni particolarmente avanzate e probabilmente è anche per questo che il suo prezzo non risulta alto e, soprattutto, la sua batteria dura a lungo.

Per quanto riguarda l’accesso alla comoda app di Garmin, tutto ciò di cui si ha bisogno è semplicemente un account. Dopo aver risposto alle comuni domande per impostare il proprio profilo all’interno dell’app (età, peso, altezza, etc.), è possibile connettersi via bluetooth. Con esso è anche possible sincronizzare eventuali dati con l’appostia funzione del Garmin Vivofit, se si è in prossimità di smartphone o pc con funzione bluetooth.

Ricordiamo che, con il fatto che il Garmin Vivofit non si spegne mai ed ha praticamente la stessa durata di un orologio in quanto a batterie, possiamo affermare che controllare le attività ed i dettagli riportati durante il giorno è molto semplice e pratico, in quanto è esattamente come portare un orologio al proprio polso, solamente che vengono visualizzati dati inerenti al monitoraggio fisico quali passi, calorie bruciate e battiti cardiaci. Può essere considerato un vero e proprio cardiofrequenzimetro da polso.

Se si desidera un activity tracker che abbia una lunga durata della batteria, che ha una piattaforma online semplice da utilizzare e che sia sostanzialmente un prodotto affidabile non solo per il monitoraggio quotidiano ma anche per semplici attività fisiche come la corsa o la camminata veloce, il Garmin Vivofit potrà andar più che bene.

Teniamo a specificare che è utile per “semplici attività fisiche” e non è esattamente consigliato per altre tipologie di sport come ad esempio il ciclismo o attività intense come il tennis o lo squash. Questo perchè, come d’altronde ogni activity tracker, l’accuratezza delle rilevazioni dei dati è pressoche basica e fondamentalmente viene effettuata considerando i movimenti oscillatori del polso.

Per questo motivo, in bicicletta si avranno rilevazioni praticamente nulle e, ad esempio, durante una partita di squash è molto probabile che si abbiano risultati essenzialmente sballati. In sintesi, vi consigliamo di andare a parare verso questo prodotto se desiderate controllare passi, battiti cardiaci (tramite fascia opzionale) e calorie bruciate per attività semplici come corsa, camminata veloce o simili, ma anche per monitorare il vostro moto quotidiano e disporre di una “motivazione tecnologica” come sprono. Provandolo, abbiamo notato che è un ottimo prodotto che può favorire un notevole sviluppo e miglioramento per l’attività fisica che si andrà a compiere.

back to menu ↑

Specifiche tecniche

Specifiche Tecniche
Dimensioni: 21×10,5 mm lunghezza variabile
Peso: 25,5 g
Tipo batteria: bottone
Durata batteria: un anno
Bluetooth: si
GPS: no
Impermeabilità fino a: 5 atm
Fascia: cardio
Monitoraggio 24 ore: si
Notifiche su smartphone: no
App dedicata si
Programmi di allenamento: vari
Conteggio calorie: si
back to menu ↑

Prezzo e reperibilità

Activity Tracker  prezzi
Prezzo Consigliato -
Prezzo Amazon-

Potete acquistare il Garmin Vivofit facilmente sul sito ufficiale o altri e-commerce e nei negozi specializzati. Il prezzo si aggira sui 130 € (spese di spedizione escluse).

back to menu ↑

Istruzioni d’uso

Il manuale d’uso dell’activity tracker Garmin Vívofit è disponibile a questo link.

back to menu ↑

Video Garmin Vívofit

back to menu ↑

Valutazione finale

8.2 Total Score
Ottimo

Il Garmin Vivofit è un activity tracker utile se desiderate controllare passi, battiti cardiaci e calorie bruciate per attività semplici come corsa, camminata veloce o simili, ma anche per monitorare il vostro moto quotidiano e disporre di una “motivazione tecnologica” come sprono.

Funzioni
8
Connettività
7
Accuratezza dei dati
8
Rapporto Qualità/Prezzo
8
Design
8
PROS
  • Passi correlati con l'obiettivo da raggiungere
  • Batterie di lunga durata
  • Bracialetto facilmente regolabile
CONS
  • Estetica minimale
  • Mancanza d'illuminazione del display
User Rating: Be the first one!
Commenta per primo

      Leave a reply

      Sport Tracker